Progetto

Corona Immunitas Ticino: Insieme per reagire. Uno studio epidemiologico per valutare l’impatto del coronavirus, la sua diffusione e lo sviluppo dell’immunità nella popolazione ticinese

Il progetto Corona Immunitas Ticino fa parte di un’iniziativa nazionale denominata Corona Immunitas, guidata dalla Swiss School of Public Health (SSPH+) e supportata dall’Ufficio Federale di Sanità Pubblica, da diversi cantoni e numerose aziende. Corona Immunitas comprende 40 studi in tutta la Svizzera, coinvolgendo più di 25’000 partecipanti, con il fine ultimo di fornire dati epidemiologici affidabili che permettano di prendere importanti decisioni politiche e di sanità pubblica. L’interdisciplinarietà del progetto, affiancata da un canale comunicativo costantemente aperto con le istituzioni competenti e con la popolazione, rendono Corona Immunitas un’iniziativa unica nel suo genere.

Il progetto Corona-Immunitas Ticino, condotto dall’Istituto di salute pubblica dell’Università della Svizzera italiana (USI), il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale della SUPSI, in collaborazione con l’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC), ha l’obiettivo di determinare l’impatto del coronavirus, la sua diffusione e lo sviluppo dell’immunità nella popolazione ticinese.

L’iniziativa si articola in Ticino in modo complementare ad altri studi già in corso: sul territorio ticinese va infatti ad affiancarsi allo studio portato avanti dall’Ufficio del medico cantonale e ai test sierologici indirizzati al personale sanitario condotto in collaborazione tra ospedali, centri covid-19, l’Istituto di ricerca in biomedicina (affiliato all’USI) e Humabs BioMed.

L’USI e la SUPSI svolgeranno un ruolo importante nello studio dell’impatto di questa pandemia sulla salute della popolazione ticinese e nel trarre delle indicazioni su come si siano modificate nel tempo la percezione del rischio e le dinamiche innescate dall’emergenza sanitaria.

Corona Immunitas Ticino è quindi cruciale per non farsi cogliere impreparati nell’evenienza, tutt’altro che remota, di un ritorno del coronavirus. Lo studio darà voce a migliaia di ticinesi che saranno coinvolti nella ricerca. Misurando l’impatto dell’epidemia, e non solo del virus, verranno raccolte informazioni indispensabili per prepararsi ai prossimi mesi e più in generale al futuro. I risultati forniranno basi importanti, non da ultimo anche alla politica nazionale e cantonale, preparando la popolazione ad affrontare al meglio eventuali ulteriori ondate pandemiche e in modo da predisporre in modo tempestivo la risposta del sistema sanitario.

Corona Immunitas Ticino: Insieme per reagire